Nutraceutica

Nutraceutica

Nutraceutica è una parola composta da "nutrizione" e da "farmaceutica"; questa è la definizione data su Wikipedia e la parola indica lo studio degli alimenti che hanno una funzione benefica sulla salute umana. Ippocrate diceva "lasciate che il cibo sia la vostra medicina e la vostra medicina sia il cibo".
Questo tipo di alimenti vengono ormai comunemente definiti "alimenti funzionali" traduzione di "functional foods" o meno comunemente "farmalimenti". Un alimento "nutraceutrico"  è un alimento salutare e naturale che associa alle sue proprietà nutrizionali di alto livello anche le proprietà di principi attivi "naturali" di comprovata e riconosciuta efficacia.
Il ruolo integrativo di tali alimenti quindi, sta assumendo sempre più importanza sia sul piano della prevenzione, che sul piano del trattamento di diverse condizioni patologiche. Ricerca continua quindi, per evidenziare e ufficializzare  l'utilizzo clinico attraverso lo studio e la scienza.
Cosa sono gli integratori alimentari? E  quale è la differenza che li distingue dai farmaci vegetali tradizionali? La  linea che separa  "salutistico" e "terapeutico" e l'interpretazione di "traditional use". La registrazione come "Novel Food". Le linee guida pubblicate nel sito del Ministero della salute.
Questi  sono alcuni dei temi trattati in questa sezione.

Prodotti tipici italiani: cipolla dolce rossa di Tropea

La cipolla è un alimento caratteristico della cucina mediterranea, in particolare quella rossa di Tropea rappresenta una peculiarità delle produzioni orticole calabresi. Un progetto di studio, attualmente in corso, si occupa di approfondire le conoscenze e garantire la qualità di questo prodotto tipico.

La vitamina E nel trattamento delle infezioni da Staphylococcus aureus nell'anziano

Uno studio sperimentale prospetta l’utilizzo della vitamina E come possibile strumento di gestione delle infezioni da stafilococchi resistenti agli antibiotici, un problema sempre più comune negli ambienti ospedalieri...

La degenerazione maculare legata all'età (DMLE)

Una corretta integrazione alimentare con antiossidanti, in particolare acidi grassi polinsaturi omega-3, si prospetta come una valida strategia di prevenzione e di riduzione del rischio dei disturbi della vista, che si acuiscono con l’alterazione dei tessuti dovuta all’invecchiamento...

La soia, l'isoflavone ed il rischio di carcinoma mammario in Giappone

Il carcinoma mammario ha un’incidenza di gran lunga maggiore nei paesi occidentali rispetto ai paesi asiatici. E’ inoltre noto che tra gli Americani di origine asiatica si riscontra una maggiore incidenza del cancro al seno. Per quanto riguarda il Giappone, la mortalità da carcinoma mammario è maggiore nelle zone metropolitane, pur essendo in crescita costante in tutte le prefetture. I fatti sembrano suggerire che questa diversa incidenza del cancro al seno sia dovuta...

Il cibo è la miglior cura, nutrizione e terza età

Comunemente si ritiene che gli anziani debbano essere considerati pazienti con particolari esigenze dietetiche. In realtà, i loro problemi possono semplicemente riguardare la digestione ed assimilazione di certe sostanze...

Le erbe selvatiche del Mediterraneo: una valida risorsa di antiossidanti

L'uso etnomedico e culinario di piante selvatiche ha da sempre rappresentato una risorsa importante in molte differenti culture. In Italia, ad esempio, si conoscono diverse miscele di piante edibili che sono denominate con nomi dialettali...

Pagina 8 di 17

Area Riservata Abbonati GOLD



Entra nella Photo Gallery!

Nuova fotogallery 2014

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti