Botanica

Allergie senza stagione

Stagioni sempre più “confuse”, con fioriture di erbe e alberi che si prolungano nel tempo e causano così problemi di allergia nei soggetti più sensibili non solo nel canonico periodo primaverile. Nelle aree urbane, densamente popolate, una scelta oculata delle piante utilizzate per il verde pubblico unita alla sua corretta manutenzione, costituiscono una strategia preventiva […]

View More

Speciale lavanda

Il caratteristico profumo, delicato e persistente, della lavanda (Lavandula vera De Candolle, o L. Spica, o L. officinalis Chaix o L. Angustifolia P. Miller) è legato sopprattutto alla presenza di numerose sostanze di natura alcolica (linalolo, lavandulolo, terpinen-4-olo, nerolo, geraniolo ecc.) ed ai loro esteri, per lo più acetici. La composizione degli oli essenziali della […]

View More

L’Aiahuasca

Dallo sciamanesimo nativo al vegetalismo mestizio… Le tradizioni relative all’ayahuasca sono antichissime, da tracce iconografiche (pitture rupestri o ceramiche) dell’Ecuador, risalirebbero almeno al 2000 a.C.2 Con l’aumento dei contatti intertribali nel corso dei secoli e, ancora di più, con l’arrivo dei bianchi, la bevanda è divenuta parte integrante, spesso su base sincretica, dei sistemi etnomedicali […]

View More

Viaggio in Provenza: duemila chilometri alla ricerca dei segreti sulle piante officinali

Uno stage formativo progettato nell’ambito di una convenzione tra la Facoltà di Farmacia dell’Università di Parma, UNERBE e CESCOT (Corso pratico di aggiornamento in Erboristeria e Fitoterapia ) . Tale occasione di studio a disposizione degli studenti del corso di laurea in Tecniche Erboristiche quale integrazione all’offerta formativa è stata estesa agli studenti del corso […]

View More

Gli eucarioti; benvenuti nel mondo dei grandi

Il termine è stato coniato espressamente per definire la struttura cellulare (in particolare si riferisce alla presenza del nucleo), ma per praticità può essere allargato tranquillamente anche gli organismi. Oltretutto per le forme di vita unicellulari, cioè tutti i Procarioti e parte degli Eucarioti… Scarica PDF

View More

Autotrofi ed eterotrofi: due modi per nutrirsi

…è alla base della distinzione fra gli organismi definiti produttori, quelli che continuamente immettono materiale organico nella biosfera a partire da elementi minerali (gli autotrofi, cioè i vegetali e una parte dei batteri), e gli organismi consumatori e decompositori (gli eterotrofi, cioè funghi, animali e il resto dei batteri) che rielaborano e rimaneggiano il materiale […]

View More

Regno più, Regno meno

Abbiamo già avuto modo di constatare come i Procarioti rappresentino un gruppo naturale abbastanza ben definito, nel quale, a fronte di grandi variabilità a livello biochimico e metabolico… Scarica PDF

View More
1 2