Ecologia

Piramidi e foreste

Quanta armonia ed equilibrio ci sono nel lasciare in eredità ai propri discendenti un paesaggio naturale intatto, un lago, una foresta, una spiaggia invasa soltanto dalle alghe e dai tronchi abbandonati dalle tempeste. Un’eredità di cui anche noi abbiamo beneficiato e che, purtroppo, stiamo dilapidando rapidamente… Scarica PDF

View More

Mozzarelle e mondi virtuali

L’onda lunga della vicenda dei rifiuti in Campania ha avuto uno strascico, inevitabile, che riguarda la qualità dei prodotti alimentari provenienti da quella regione, tra cui, in particolare, la ben nota mozzarella. Con il solito corollario di affermazioni dapprima preoccupate, seguite da smentite affannose, i molti dubbi che rimangono, il “boicottaggio” di alcuni paesi nei […]

View More

Sui concetti di trasporto e comunicazione

Credo che la differenza stia proprio qui: il trasporto (di prodotti sovente superflui o del tutto inutili) non presuppone alcuna comunicazione con il contesto territoriale che si attraversa, tanto meno con le persone che lo abitano. In passato, invece, le grandi strade (pensiamo alla Via Emilia o all’Aurelia, tanto per fare un esempio) attraversavano necessariamente […]

View More

La pecora non sempre è più buona del lupo

…mi sento pertanto obbligato a ribadire che, senza un mutamento radicale di paradigmi di riferimento, qualsiasi azione, anche seapparentemente finalizzata alla tutela dell’ambiente, si muove prima o poi in direzione esattamente opposta, in quanto altrimenti si scontrerebbe con il mostro economico che sta divorando l’uomo e il pianeta… Scarica PDF

View More

Modernità o barbarie?

Pier Paolo Pasolini aveva così efficacemente definito “sviluppo senza progresso”, che ha comportato la distruzione delle culture locali e la creazione di un nuovo modello umano fondato sul consumo… Scarica PDF

View More

Il costo del vino e delle banane

…un’ulteriore riflessione vale la pena di farla in merito al commercio equo e solidale: se, per un verso, esso persegue l’intento, condivisibile, di privilegiare i piccoli produttori di paesi in via di sviluppo rispetto alle multinazionali del settore agro-alimentare, può però indurre comportamenti controproducenti. Ad esempio, incentivando il consumo di prodotti esotici non strettamente necessari, […]

View More

Vertici e rapine

Questo breve excursus vuole descrivere, in sintesi, la dinamica che ha generato lo squilibrio attuale: una forma di rapina ai danni dell’ambiente e delle persone, da cui deriva il degrado di entrambe le componenti, sociale e ambientale. Il “feed-back” finale del processo si esprime attraverso la migrazione di milioni di persone da un continente verso […]

View More

Destini scontati

Da tempo mi tornano insistentemente alla mente le immagini delle molte zone industriali dismesse che costellano l’hinterland milanese, una sintesi fisicamente oggettiva ed emblematica delle dinamiche che hanno trasformato il paesaggio e il territorio di quest’area… ed è con non poca tristezza che rivedo le vecchie strutture fagocitate dalla vegetazione che le aveva colonizzate dopo […]

View More
1 2 6