Editoriale – gennaio-febbraio 2019

Guardo dalla finestra il selciato bagnato del cortile. Poche gocce di pioggia che sono un avvenimento oramai, in una Milano in cui tra dicembre e gennaio la temperatura ogni giorno ha superato abbondantemente i 10 gradi centigradi, mentre al Sud scende sotto zero e continua a piovere e nevicare. Segnali di un cambiamento climatico sui quali forse conviene riflettere? Sicuramente Greta Thunberg lo ha fatto, osservando quanto sta accadendo nel mondo dal punto di vista meteorologico e ha deciso di non subire passivamente tutto questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.