Editoriale Natural 1 – dicembre 2017

Vive in Indonesia, nella regione settentrionale dell’isola di Sumatra ed è stato chiamato Orango Tapanuli. È una nuova specie di primate, la cui esistenza è stata confermata nel 1997 e in seguito a studi sull’anatomia e analisi del DNA è stato classificato dagli scienziati e aggiunto alla famiglia delle grandi scimmie.
Un cuore artificiale in grado di pompare sangue, realizzato interamente in silicone, senza parti meccaniche o in metallo, costruito grazie a una stampante 3D. È proprio questa tecnologia, ormai ampiamente diffusa nei più svariati settori, che ha permesso di creare la complessa struttura interna di questo cuore, pur utilizzando un materiale flessibile e morbido come il silicone. I test effettuati hanno dimostrato che è in grado di funzionare in maniera del tutto simile a un cuore naturale. Ma ci sono ancora alcuni problemi da superare prima di un suo auspicabile utilizzo clinico: il monoblocco di silicone infatti resiste solo per circa 3.000 battiti, in pratica mezz’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.