Editoriale Natural 1 – luglio-agosto 2017

La desertificazione rappresenta il grave degrado delle terre già aride, semi-aride e sub-umide secche.
Le cause di tale fenomeno sono da attribuire a diversi fattori tra i quali le variazioni climatiche e le attività umane.
L’effetto più evidente, in pratica, è la diminuzione o la scomparsa della produttività e complessità biologica o economica delle terre coltivate, sia che siano irrigate o non, dei campi, dei pascoli, delle foreste o delle aree boschive, causate dai sistemi di utilizzo della terra, o da uno o più processi, compresi quelli derivanti dall’attività dell’uomo (utilizzo di agenti chimici) e dalle sue modalità di insediamento, tra i quali l’erosione idrica, eolica (sfruttamento indiscriminato).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.