Editoriale Natural 1 – luglio-agosto 2018

Italia, nazione europea dove la superficie destinata all’agricoltura biologica continua a crescere e ha un peso sempre maggiore sull’intero comparto agricolo. Lo dicono i numeri di Eurostat, l’Ufficio Statistico dell’Unione europea, che raccoglie ed elabora i dati degli Stati membri a fini statistici e, dalla più recente classifica pubblicata su questo tema, emerge appunto che in Italia, nel 2016, erano destinati a coltivazioni biologiche circa 1.800.000 ettari, appena sotto a quelli della Spagna. Dal 2012 nel nostro paese il suolo occupato dalle colture biologiche è aumentato del 53%, rappresentando il 14% del totale del suolo agricolo, una percentuale superiore rispetto a quella di Spagna, Francia e Germania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.