Editoriale Natural 1 – novembre 2017

Secondo la tradizione, la carta fu prodotta per la prima volta nel 105 d.C. da Ts’ai Lun, un eunuco della corte cinese dell’imperatore Ho Ti. Il materiale usato era probabilmente la corteccia dell’albero del gelso da carta (Broussonetia papyrifera), opportunamente trattata e filtrata in uno stampo di bastoncini di bambù o forse, come altri asseriscono, con vecchi stracci, reti da pesca e scorza d’albero. Ne scaturì comunque uno strumento alla portata di tutti, fin dall’inizio.
Come si concretizzava prima di allora il pensiero umano? Erano utilizzati i materiali più diversi: dalle foglie alla corteccia degli alberi, dalle tavolette di avorio e di bambù a quelle di argilla, dalle lastre di bronzo o di piombo alle tavole di pietra. Materiali piuttosto scomodi, in verità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.