Esiste un’ecologia della scoperta?

Ancora di più, è importante collocare questi percorsi nel contesto ambientale in cui si svolgono o si sono svolti ovvero, per usare un’espressione che appartiene al gergo dei biologi e dei naturalisti, capirne l’ecologia. Proviamo a utilizzare questa chiave di lettura applicandola a un caso molto noto, quello di Charles Darwin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.