La micoterapia: opportunità e problemi

Utilizzati da millenni nelle medicine tradizionali orientali come rimedi per numerosi disturbi e malattie, i funghi, organismi viventi che costituiscono un Regno a sé stante,stanno acquisendo un ruolo sempre più di rilievo nel panorama salutistico-terapeutico occidentale grazie alle loro interessanti attività biologiche, da quelle immunostimolanti a quelle antitumorali.

La natura ha rappresentato una fonte pressoché inesauribile di farmaci già da ben prima che la ricerca farmaceutica mettesse a disposizione rimedi contro le tante malattie che affliggono l’umanità. La fitoterapia, della cui importanza nessuno può dubitare, ne è la prova evidente. Essa ha assunto un ruolo centrale in moltissime culture e in Europa, specialmente nei paesi anglosassoni e nordici, gode di un notevole successo. La medicina classica ha finalmente iniziato a riconoscerne la rilevanza, al punto che le autorità europee hanno affidato a un gruppo di esperti il compito di valutare e analizzare l’efficacia e la sicurezza dei prodotti fitoterapici (vedi le direttive 2001/83/EC e 2004/24/EC, http://www.ema.europa.eu/). La micoterapia, quel ramo della medicina che usa i funghi sotto forma di carpofori freschi o secchi oppure come estratti di micelio e carpofori, nella cura e prevenzione di malattie, può essere considerata una parte della fitoterapia, anche se, tecnicamente, i funghi non sono piante...

 

Per leggere tutto l'articolo, scarica l'allegato

 

Nuova fotogallery 2014

 

Nuova fotogallery 2014

 

Nuova fotogallery 2014

 

Nuova fotogallery 2014

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti

Cerca nel sito

Natural1 fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione. Per maggiori informazioni informativa sulla privacy.

Acetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk