International news (maggio 2019) – Olio di mandorle e iperlipidemia; Ormoni sessuali e withania

Olio di mandorle e iperlipidemia: Le malattie cardiovascolari rappresentano quasi la metà delle malattie non trasmissibili. È stato dimostrato che assumere una piccola quantità di frutta può ridurre significativamente il rischio di sviluppare malattie cardiache, poiché contengono una varietà di sostanze nutritive e altre sostanze bioattive che contribuiscono a ridurre il rischio di malattie cardiache e il controllo del colesterolo.
Questo studio clinico prospettico, randomizzato, in aperto e controllato è stato condotto per valutare gli effetti del consumo di olio di mandorle sui profili lipidici dei pazienti con dislipidemia.

Ormoni sessuali e withania: Ricercatori australiani hanno condotto uno studio crossover durato 16 settimane, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, per studiare gli effetti di Withania somnifera sulla fatigue (stato permanente di spossatezza che non migliora con il riposo), il vigore e gli ormoni steroidei negli uomini anziani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.