International news (ottobre 2020) – Dallo zenzero un attivo antiage; Piante mediterranee contro l’acne; Calendula benefica dopo il parto

  • Home
  • International research

Dallo zenzero un attivo antiage: L’acetilzingerone (AZ), un derivato dello zingerone – composto fitochimico contenuto nello zenzero (Zingiber officinale) – è un nuovo composto che si presume abbia proprietà antiaging. Un gruppo di ricerca statunitense ha condotto uno studio clinico randomizzato in doppio cieco della durata di 8 settimane, con l’obiettivo di valutare il ruolo dell’acetilzingerone nel migliorare l’aspetto delle rughe della pelle del viso, esaminando l’arrossamento, la pigmentazione e il fotoinvecchiamento.

Piante mediterranee contro l’acne: L’acne è un disturbo infiammatorio cronico nel quale il batterio Cutibacterium acnes, quando è eccessivamente presente negli annessi pilosebacei, svolge un ruolo critico nel suo sviluppo. Per determinare l’attività antiacne degli estratti etanolici di 9 piante medicinali utilizzate nelle medicine tradizionali mediterranee per la cura dei disturbi cutanei – Capparis spinosa [CS], Solanum nigrum [SN], Ferula hermonis [FH], Eruca sativa [ES], Hypericum triquetrifolium [HT], Inula helenium [IH], Linum pubescens [LP], Urtica dioica [UD], Saponaria officinalis [SO], Nigella sativa [NS] – ricercatori palestinesi e israeliani hanno condotto uno studio in vitro e uno studio clinico in doppio cieco, randomizzato e controllato con placebo.

Calendula benefica dopo il parto: Un gruppo di ricercatori italiani ha realizzato uno studio monocentrico, randomizzato, a gruppi paralleli per verificare se nelle donne con gravidanza singola e travaglio spontaneo a termine l’uso di una pomata a base di calendula possa ridurre il dolore dopo l’episiotomia e migliorare la guarigione della ferita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.