Marrubium vulgare

Alberto Bianchi

Pianta tipica delle regioni mediterranee, Europa, Asia occidentale, Africa settentrionale. Comune in Italia dal mare alle regioni subalpine, in terreni incolti, asciutti, sassosi. Per l’uso interno può essere utile nei disturbi digestivi e biliari, flatulenza, inappetenza, catarri delle vie aeree. Impiegato come febbrifugo, rientra nella preparazione di tisane bechiche. È inoltre usato nei casi di obesità e di cellulite.
L’uso esterno è indicato per la detersione di ferite, ulcere, piaghe, lesioni cutanee.

Natural 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.