Nutraceutica

Nutraceutica

Nutraceutica è una parola composta da "nutrizione" e da "farmaceutica"; questa è la definizione data su Wikipedia e la parola indica lo studio degli alimenti che hanno una funzione benefica sulla salute umana. Ippocrate diceva "lasciate che il cibo sia la vostra medicina e la vostra medicina sia il cibo".
Questo tipo di alimenti vengono ormai comunemente definiti "alimenti funzionali" traduzione di "functional foods" o meno comunemente "farmalimenti". Un alimento "nutraceutrico"  è un alimento salutare e naturale che associa alle sue proprietà nutrizionali di alto livello anche le proprietà di principi attivi "naturali" di comprovata e riconosciuta efficacia.
Il ruolo integrativo di tali alimenti quindi, sta assumendo sempre più importanza sia sul piano della prevenzione, che sul piano del trattamento di diverse condizioni patologiche. Ricerca continua quindi, per evidenziare e ufficializzare  l'utilizzo clinico attraverso lo studio e la scienza.
Cosa sono gli integratori alimentari? E  quale è la differenza che li distingue dai farmaci vegetali tradizionali? La  linea che separa  "salutistico" e "terapeutico" e l'interpretazione di "traditional use". La registrazione come "Novel Food". Le linee guida pubblicate nel sito del Ministero della salute.
Questi  sono alcuni dei temi trattati in questa sezione.

Lisosan G: fermentato di grano con capacità prebiotiche e anti-infiammatorie

V. Longo, M. Gabriele, L. Pucci

Il processo di fermentazione di sfarinati di grano biologico porta allo sviluppo di un lisato di grano che si arrichisce di alcuni composti fenolici come l’acido gallico e l’acido vanillico, con un conseguente aumento dell’attività antiossidante totale. I risultati di questo studio evidenziano come questo lisato sia in grado di ridurre, a livello delle cellule del colon, l’infiammazione e lo stress ossidativo.

Natural 1

News - Alimentazione e nutrizione (giugno 2019)

Rubrica a cura di A.I.Nut. - Associazione Italiana Nutrizionisti

- Patologie cardiovascolari: non solo omega 3;

- Consumo di frutta secca in gravidanza e sviluppo cognitivo del bambino

Cogli la prima mela (e i melariani) (parte 2)

Giovanna Serenelli

Una mela al giorno leva il medico di torno. Il metabolismo del fruttosio nel nostro organismo è regolato finemente da complessi meccanismi biochimici ed entrando nel loro dettaglio si scopre l’altra faccia di questo zucchero presente nelle mele e nella frutta in generale, il cui apporto esagerato non è positivo per quanto riguarda l’insulino-resistenza, importante fattore nella patogenesi del diabete, e anche il suo rapporto con le cellule neoplastiche come sostituto del glucosio.

Natural 1

Bibliografia dell’articolo “Cogli la prima mela (e i melariani)”

Cogli la prima mela (e i melariani)

Giovanna Serenelli

E' il titolo di una canzone, assai nota cantata da Angelo Branduardi e uscita nel 1979. Ma il riferimento a questo frutto è anche, non solo, al titolo di una canzone. Cosa sappiamo noi realmente della prima mela? La storia di questo frutto si perde nella notte dei tempi ed è carico di significati simbolici. E' sufficiente rovistare superficialmente nelle nostre conoscenze per riportare alla luce tutto ciò.

Natural 1

News - Alimentazione e nutrizione (aprile 2019)

Rubrica a cura di A.I.Nut. - Associazione Italiana Nutrizionisti

- Spezie alimentari e aterosclerosi

- Attività fisica di resistenza e patologie cardiovascolari


Pagina 1 di 20

Nuova fotogallery 2014

 

Nuova fotogallery 2014

 

Nuova fotogallery 2014

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti

Cerca nel sito

Natural1 fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione. Per maggiori informazioni informativa sulla privacy.

Acetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk