Plantago afra L., Plantago indica L.

Lo psillio rientra nella categoria dei farmaci lassativi denominati di volume. Infatti, la cuticola che riveste i semi è, come illustrato sotto la voce “droga”, ricca di polisaccaridi che, per via degli specifici legami chimici che connettono i monomeri zuccherini, assorbono acqua dall’intestino dopo essere stati ingeriti, aumentando il peso e il volume del contenuto intestinale e riducendo il tempo del transito colonico per via della diminuita pressione intraluminale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.