PlantLIBRA, la scienza per gli integratori alimentari a base vegetale

Un progetto europeo che si estende ad altri continenti e che dopo quattro anni di lavoro è in grado di offrire a operatori e istituzioni una notevole quantità di dati scientifici relativi a diversi aspetti dell’utilizzo degli integratori alimentari che contengono botanicals. Abbiamo tracciato un primo bilancio del progetto, in vista del suo termine previsto il prossimo maggio, e le possibili prospettive future con Patrizia Restani, coordinatore di PlantLIBRA, e con Brunella Carratù, dell’Istituto Superiore di Sanità, referente per il Network dei laboratori di analisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.