Ricerca

Ricerca

"Quanto più profondamente penetriamo nel mondo submicroscopico, tanto più ci rendiamo conto che il fisico moderno, parimenti al mistico orientale, è giunto a considerare il mondo come un insieme di componenti  inseparabili, interagenti e in modo continuo, e che l'uomo è parte integrante di questo sistema" da: Il Tao della fisica di Fritjof Capra ed. Adelphi - ed. Aboca.
Talvolta i giudizi dati dai ricercatori  sono basati solo su singole sostanze presenti  nella pianta e non sulla pianta nella sua complessità, totalità ed integrità. Oggi un prodotto, con una base di medesimi contenuti,  potrebbe essere  considerato "integratore alimentare" o "farmaco vegetale"  in base alle legislazioni vigenti  nei diversi Paesi in cui viene commercializzato.Non dobbiamo guardare il mondo della ricerca solo con la  luce intrappolata di un piccolo led. E' più che mai necessario aprirsi  a tutto il mondo. Perciò parte degli articoli che troverete in questa sezione anche in lingua originale, sono stati tratti dalla nostra sezione "English section".

Diffusione di oli essenziali per il controllo del microbiota ambientale

Fabrizio Gelmini, Luciano Belotti, Cristian Testa, Giangiacomo Beretta

La gestione della contaminazione microbica ambientale rappresenta un problema di particolare gravità per gli ambienti comunitari, in particolare per le strutture nosocomiali e di lunga degenza. La vaporizzazione degli oli essenziali (OE), noti agenti antimicrobici, potrebbe rappresentare un valido strumento per la riduzione di questo tipo di contaminazione. Scopo di questo studio è stato quindi quello di valutare l’efficacia della nebulizzazione di una miscela selezionata di OE nel ridurre la contaminazione microbica nelle stanze di degenza di una struttura di Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA).

Natural 1

Nanotechnologies applied to food: small size for great food!

A. R. Bilia

Food nanotechnology is an area of emerging interest and opens up a whole universe of new possibilities for the food industry. Food related applications of nanotechnologies offer a wide range of benefits to the consumer. These include a possible reduction in the use of preservatives, salt, fat and surfactants in food products; development of new or improved tastes, producing stronger flavors and color quality, textures and mouth sensations through nano-scale processing of foodstuffs.

Natural 1

Dalle piante la difesa delle api: l’olio essenziale di cannella contro l’acaro parassita Varroa destructor

Rossella Bocchino, Francesca Cosci, Barbara Conti, Stefano Bedini

La ricerca di metodi di lotta ai parassiti alternativi a quelli convenzionali, che oltre ad avere una buona efficacia nei confronti del parassita riducano al minimo i rischi legati al loro utilizzo nei confronti delle api, dei loro prodotti e dell’operatore è un obiettivo primario per la salvaguardia dell’apicoltura e per la sua sostenibilità. Tra i metodi alternativi, molto promettenti per la bassissima tossicità per l’uomo e l’ambiente, ci sono quelli basati sull’uso degli oli essenziali.

Natural 1

Caratterizzazione, attività antinfiammatoria in vitro e in vivo di estratti di Boswellia serrata roxb. e applicazioni in medicina veterinaria

Martina Bertocchi, Federica Medici

L’incenso, la gommoresina che si estrae dagli alberi appartenenti al genere Boswellia, oltre all’uso millenario nei rituali sacri e religiosi è utilizzato nella medicina Ayurvedica e la moderna ricerca scientifica ne evidenzia e convalida le sue proprietà farmacologiche e terapeutiche.

Natural 1

Sviluppo di tessuti innovativi per la rigenereazione cutanea

Pierfrancesco Morganti

Un progetto di ricerca che, attraverso l’utilizzo di biopolimeri ottenuti da fonti rinnovabili e caratterizzati da un basso impatto ambientale, ha come obiettivo la produzione di tessuti innovativi per creare maschere di bellezza, pannolini per bambini e anziani e medicazioni avanzate efficaci, sicure e biodegradabili.

Natural 1

Un ingrediente fitoattivo da scarti di Castanea sativa

Tiziana Esposito, Teresa Mencherini, Serena Lembo, Patrizia Gazzerro, Francesca Sansone, Giuseppe Chiuccariello, Patrizia Picerno, Rita Patrizia Aquino

Nell’ottica di un’economia sostenibile e circolare, l’attenzione della ricerca scientifica negli ultimi anni si rivolge frequentemente allo studio degli scarti e dei sottoprodotti della filiera agricola come fonte di molecole bioattive da utilizzare in ambito farmaceutico, nutraceutico e cosmetico. I ricci delle castagne si rivelano un promettente ingrediente per la formulazione di cosmetici naturali ed efficaci.

Natural 1

Pagina 1 di 27

Area Riservata Abbonati GOLD



Natural1 fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione. Per maggiori informazioni informativa sulla privacy.

Acetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk