Schede piante

Schede piante

Alberto Bianchi

Botanica, composizione chimica, farmacologia, tossicologia, clinica, indicazioni terapeutiche, effetti collaterali e controindicazioni, dosaggi: ecco le molte voci che concorrono a fornire un quadro completo ed esaustivo delle caratteristiche di una pianta.

Natural 1

Ribes rubrum

Ribes rubrum cresce in Italia nelle regioni montane alpine e appenniniche centro-settentrionali, fino a 2000 m. La droga è costituita dai frutti. Ha proprietà aromatizzanti, lassative, rinfrescanti, dissetanti, depurative, diuretiche, digestive, vitaminizzanti, anabolizzanti. Il succo viene largamente utilizzato per aromatizzare bibite dissetanti, aperitive e digestive e anche per alcune preparazioni medicinali di gusto sgradevole. La polpa può essere applicata
come maschera idratante e vitaminizzante per pelli secche e irritabili.

Ribes nigrum

Spontaneo nell’Europa centrale e orientale. Nelle zone temperate viene soprattutto coltivato. In boschi, luoghi umidi e ombrosi della regione montana. Prati aridi, a sottosuolo poco profondo e soggetti a siccità estiva, brughiere, pendii sassosi. Possiede proprietà aromatizzanti, antiinfiammatorie, vitaminizzanti, aperitive, diuretiche, depurative, astringenti, protettrici vasali e della retina.

Morus alba

Morus alba è originaria della Cina dove è estensivamente piantata in città, giardini privati, fattorie e su scala più ampia in aziende produttrici di seta.
Coltivata per l’allevamento del baco da seta, raramente subspontanea. Viene impiegata nelle affezioni delle vie respiratorie a componente infiammatoria, virale o batterica. Nelle iperglicemie con eventuale compromissione dell’efficienza immunitaria, nei disturbi gastroenterici con dispepsie, dilatazione addominale ed emicranie connesse. Alcune ricerche hanno messo in rilievo il ruolo di inibizione nei confronti di noti promotori di degenerazione neoplastica.

Hieracium pilosella

Diffusa in tutta Europa fino al limite della zona artica, ma assente dalla Turchia e dall’Islanda, naturalizzata nell’America del Nord.
Comune in tutta l’Italia continentale e in Corsica, manca in Sardegna. Ha proprietà diuretiche, antibiotiche, spasmolitiche. Uso interno: come diuretico volumetrico declorurante e ipoazotemizzante; nelle forme reumatiche associate con oliguria e nelle infezioni renali e vescicali.
Coadiuvante nei trattamenti dimagranti.
Uso esterno: nei disturbi bronchiali come spasmolitico, espettorante e febbrifugo.

Acanthus mollis

Pianta diffusa nel bacino mediterraneo. In Liguria, centro e sud Italia, soprattutto sulle coste. Ha proprietà antinfiammatorie e blandamente coleretiche.

Molto importante nella medicina dell’antichità, ma attualmente il suo uso è molto ridotto. Per uso esterno l’infuso si utilizza come emolliente ed è utile per gargarismi in tutte le affezioni infiammatorie del cavo orale. Le foglie fresche triturate si utilizzano sotto forma di cataplasma per curare irritazioni e infiammazioni epidermiche di vario genere comprese le scottature solari.

Symphytum officinale

Pianta tipica dell’areale europeo, dal quale si spinge a est sino in Siberia; in America settentrionale è inselvatichita da colture.
Comune in pianura padana e nelle valli alpine, rara nelle altre regioni. Ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti, emollienti, astringenti, antidiarroiche, antiemorragiche, analgesiche.

Pagina 1 di 16

Area Riservata Abbonati GOLD



Natural1 fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione. Per maggiori informazioni informativa sulla privacy.

Acetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk