Schede piante

Schede piante

Alberto Bianchi

Botanica, composizione chimica, farmacologia, tossicologia, clinica, indicazioni terapeutiche, effetti collaterali e controindicazioni, dosaggi: ecco le molte voci che concorrono a fornire un quadro completo ed esaustivo delle caratteristiche di una pianta.

Natural 1

Hieracium pilosella

Diffusa in tutta Europa fino al limite della zona artica, ma assente dalla Turchia e dall’Islanda, naturalizzata nell’America del Nord.
Comune in tutta l’Italia continentale e in Corsica, manca in Sardegna. Ha proprietà diuretiche, antibiotiche, spasmolitiche. Uso interno: come diuretico volumetrico declorurante e ipoazotemizzante; nelle forme reumatiche associate con oliguria e nelle infezioni renali e vescicali.
Coadiuvante nei trattamenti dimagranti.
Uso esterno: nei disturbi bronchiali come spasmolitico, espettorante e febbrifugo.

Acanthus mollis

Pianta diffusa nel bacino mediterraneo. In Liguria, centro e sud Italia, soprattutto sulle coste. Ha proprietà antinfiammatorie e blandamente coleretiche.

Molto importante nella medicina dell’antichità, ma attualmente il suo uso è molto ridotto. Per uso esterno l’infuso si utilizza come emolliente ed è utile per gargarismi in tutte le affezioni infiammatorie del cavo orale. Le foglie fresche triturate si utilizzano sotto forma di cataplasma per curare irritazioni e infiammazioni epidermiche di vario genere comprese le scottature solari.

Symphytum officinale

Pianta tipica dell’areale europeo, dal quale si spinge a est sino in Siberia; in America settentrionale è inselvatichita da colture.
Comune in pianura padana e nelle valli alpine, rara nelle altre regioni. Ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti, emollienti, astringenti, antidiarroiche, antiemorragiche, analgesiche.

Erysimum x cheiri

Originaria della Grecia, spesso coltivata in Europa meridionale e occidentale, e naturalizzata vicino ai muri e alle rocce. Naturalizzata in tutto il territorio italiano. Ha proprietà antivirali, antibatteriche, cardiotoniche, diuretiche.

Asphodelus albus

Asphodelus albus è comune sulle Alpi, quasi solamente nelle catene meridionali e sull’Appennino dalla Liguria alla Calabria. Ha proprietà diuretiche, emollienti, anticatarrali,
vulnerarie
. Viene impiegata come fluidificante di catarri bronchiali, intestinali, per uso esterno contro le ulcere, gli esantemi, gli eritemi e alcune parassitosi.

Eschscholzia californica

Originaria della California, dove si sviluppa in vaste estensioni sulle dune costiere, ma anche nelle pianure, nelle valli aride e ai margini del deserto.
Si è naturalizzata nelle nostre regioni dove viene riprodotta per semina e utilizzata a fini ornamentali. Talora subspontanea. Possiede proprietà sedative e leggermente ipnotiche.

Pagina 1 di 15

Area Riservata Abbonati GOLD



Natural1 fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione. Per maggiori informazioni informativa sulla privacy.

Acetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk