Schede piante

Schede piante

Alberto Bianchi

Botanica, composizione chimica, farmacologia, tossicologia, clinica, indicazioni terapeutiche, effetti collaterali e controindicazioni, dosaggi: ecco le molte voci che concorrono a fornire un quadro completo ed esaustivo delle caratteristiche di una pianta.

Natural 1

Crataegus azarolus

Crataegus azarolus è originario dell’isola di Creta, diffuso nell’Europa Meridionale, Nord Africa e Asia occidentale e coltivato su piccola scala nel sud della Francia, Jugoslavia e Grecia. Ha proprietà astringenti, sedative, rivitaminizzanti.

Carthamus tinctorius

Originaria dell’Oriente. In Italia comune in Piemonte, Friuli, Emilia, Umbria negli incolti aridi, ai bordi delle strade e delle ferrovie (0-600 m slm). Questa pianta ha proprietà purgative. In Algeria viene usata per preparare belletti. I semi rientrano nell’alimentazione dei pappagalli. L’olio commestibile, altamente insaturo, è di grande valore dietetico.

Agrimonia eupatoria

Pianta erbacea perenne, è diffusa nell’emisfero settentrionale. Comune in tutto il territorio nazionale italiano viene utilizzata come blando astringente nelle faringiti, nelle
gastroenteriti e nelle infiammazioni intestinali.

Nepeta cataria

Pianta erbacea perenne alta 50-150 cm. Presente in Europa, Asia occidentale. In Italia diffusa su tutto il territorio, ma assente in Sardegna. Proprietà: antispastiche, carminative, aromatizzanti, emmenagoghe, stomachiche, toniche, aperitive, digestive, sedative, vulnerarie.

Ziziphus jujuba Mill.

Originario probabilmente della Siria dalla quale avrebbe esteso il suo areale a est fino alla Cina, a ovest fino alla Spagna, cresce in zone soleggiate, ma richiede una grande quantità di acqua. Possiede proprietà emollienti, sedative, ipotensive, diuretiche, antinfiammatorie.

Isatis tinctoria

Pianta erbacea biennale, Isatis tinctoria è stata impiegata nelle anemie con carenza di ferro, nelle gravi debilitazioni fisiche e come stimolante della crescita. Inoltre nei casi di eccessiva secrezione gastrica, nella diatesi emorragica, nell’iperuremia, nell’eccesso di succhi biliari, nelle nevrosi gastrointestinali e per uso esterno nelle dermatosi, nelle piaghe, sulle ferite e ulcere torpide.

Pagina 7 di 15

Area Riservata Abbonati GOLD



Natural1 fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione. Per maggiori informazioni informativa sulla privacy.

Acetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk