Fitoterapia

Fitoterapia

La fitoterapia è, in senso generale, la pratica terapeutica umana comune a tutte le culture e le popolazioni sin dalla preistoria, che prevede l’utilizzo di piante o estratti di piante per la cura delle malattie o per il mantenimento del benessere. Ippocrate citava il rimedio come terzo strumento del medico accanto al tocco e alla parola. Le piante sono tradizionalmente tra le principali fornitrici di sostanze medicamentose. Nei secoli, infatti, l’uomo ha imparato ad apprezzarne e impiagarne le molteplici virtù, traendone cure efficaci. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si è pronunciata favorevolmente sull'utilizzo terapeutico delle piante medicinali, stimolando la ricerca scientifica nella direzione dell’approfondimento chimico, farmacologico e clinico, al fine di “confermare, spiegare e precisare le molte proprietà medicamentose delle piante […] allo scopo di consolidare e sviluppare un'importante realtà terapeutica dal profondo significato scientifico, sociale ed economico”.

Approccio fitoterapico al trattamento del diabete

E’ ben noto che il diabete comprende un gruppo di vari disordini che differiscono sia per causa sia per gravità. La caratteristica comune di ogni forma di diabete è l’elevata concentrazione ematica di glucosio: ciò è il risultato di una carenza, relativa o assoluta, nelle azioni dell’insulina...

Opuntia Ficus-Indica L. e Olea Europaea L.

...valutazione dell'azione combinata degli estratti nel trattamento delle patologie della mucosa... la mucosa è una membrana epiteliale di rivestimento per la superficie interna di diversi organi e cavità corporee che sono in comunicazione con l’ambiente esterno, come nel caso del tratto gastrointestinale o respiratorio...

Irritabili visceri

Le caratteristiche sintomatologiche di questo disturbo sono state codificate, a partire dal 1989, da un consesso scientifico internazionale con base a Roma che ha affrontato la classificazione diagnostica dei Disturbi Funzionali Gastro intestinali o FGID (Functional Gastrointestinal Disorders)...

Tè verde (prima parte)

...Polifenoli del tè, attività antimutagenica ed anticarcinicenica... le tre varietà principali del tè sono il tè nero, quello verde ed infine il cosiddetto tè oolong, tutti derivanti dalle foglie della pianta Camelia sinensis, una pianta sempre verde con fiori bianchi...

Estratti vegetali per il trattamento dei disturbi climaterici

Per il trattamento dei disturbi climaterici vengono spesso utilizzati degli estratti a base di soia (Glycine max.), trifoglio rosso (Trifolium pratense), rabarbaro rapontico (Rheum rhaponticume cimicifuga (Actaea racemosa, sin. Cimicifuga racemosa)...

Il Mirtillo rosso

Vacciniun Macrocarpon, potenziale impiego per il trattamento per le infezioni recidivianti del tratto urinario...
Pagina 19 di 23

Nuova fotogallery 2014

 

Nuova fotogallery 2014

 

Nuova fotogallery 2014

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti

Cerca nel sito

Natural1 fa uso di cookies per migliorare l'esperienza dell'utente e raccomandiamo di accettarne l'utilizzo per sfruttare a pieno la navigazione. Per maggiori informazioni informativa sulla privacy.

Acetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk